La tavola del mese

La tavola del mese

Per un ristorante che voglia far risaltare il suo prestigio, l'allestimento della tavola diventa un fattore fondamentale. In questo post e nei successivi vedremo come la preparazione della tavola può essere declinata in diverse versioni, senza però dimenticare che ci sono alcuni punti fermi che devono accomunare i diversi ‘stili'. Vediamo più da vicino cosa dice la regola generale.

NEL SEGNO DEL… BIANCO

Bianca, su questo non si transige. La tovaglia, così come i tovaglioli (che devono essere posti sulla destra del commensale, anche posizionati sul piatto), devono essere bianchi, simbolo dell'eleganza e del pregio. La disposizione dei piatti, delle posate e dei bicchieri deve essere rigoroso: in primis, vanno posizionati il sottopiatto, il piatto piano e il piatto fondo uno sopra l'altro; le posate devono essere collocate più esterne al piatto, a scalare fino a quella più interna, e, in particolare, una o due forchette alla sinistra e il coltello (con la lama verso l'interno) e il cucchiaio alla destra del cliente; le posate per il dessert devono essere posizionate in alto, sopra il piatto.

Infine, i bicchieri, che vanno collocati sulla destra dei piatti, con il bicchiere dell'acqua che deve essere posto alla sinistra dei calici del vino.