Personalizzazione dell’offerta gluten free

Personalizzazione

Quello della celiachia è un problema sempre più diffuso: sono numerosi, infatti, i consumatori la cui alimentazione è costituita in gran parte da prodotti senza glutine. Anche i servizi di bordo devono saper rispondere a questo tipo di richiesta da parte dei loro clienti.

UN'OFFERTA A PARTE
Nel segno di una personalizzazione del servizio, l'assortimento di prodotti alimentari e pasti serviti deve prevedere anche una scelta gluten free, con una gamma di articoli e preparazioni ad hoc. Ogni referenza che è dedicata ai celiaci deve avere un contrassegno, magari un cartellino, con un colore preciso (a scelta), ben visibile. In evidenza devono essere elencati gli ingredienti di ogni prodotto proposto e la dicitura "gluten free", con anche il marchio dell'Associazione Italiana Celiachia, ovvero la spiga di frumento sbarrata. Ampliare l'offerta con referenze senza glutine non è solo una grande dimostrazione di professionalità e di etica ma anche una iniziativa imprenditoriale, che permette di allargare il bacino di clienti.